Carrello
(0 articoli) € 0,00

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: € 0,00

Demetra - Cerere

La dea madre, la più antica divinità, quella che sotto vari aspetti ritorna sempre, per lei gli uomini vivono.
È la Terra, Gea, è l’agricoltura, è la Signora degli animali. Lei e la figlia, Kore, la giovane donna, sono sempre insieme, interscambiabili secondo il ritmo delle stagioni, come anche la leggenda del rapimento di Ade ricorda a tutti.
Se Demetra piange, gli uomini e la natura piangono con lei, se ride, allora il mondo rifiorisce. Insieme sono il simbolo di vita e di morte, di nascita e di disfacimento, di sparizione e di resurrezione.
Non a caso anche la luna, nel suo eterno alternanza di fasi, si ricollega alla dea; suoi attributi sono dunque le spighe dorate del grano, e i cesti ricolmi di frutti, il narciso e il papavero, simboli di fecondità, ma anche il serpente, antico simbolo ctonio, arcaico.
È la dea dei Misteri, quelli eleusini, in particolare, è misteriosa come la vita stessa.
E nelle campagne, dove la tradizione vive una vita florida, a lei erano dedicati porcellini in terracotta, secondo un’usanza che risale al Neolitico.

Recensisci per primo questo prodotto

€ 8,00

Disponibilità: Disponibile

Collana "Le Divinità" di Giuliana Borghesani.

Ulteriori informazioni

Storia Antica Grecia
Autore Borghesani Giuliana
ISBN 9788899398224
Pagine 84
Lingua Italiano
Copertina Brossura
Rilegatura Fresata
Anno di pubblicazione 2019
Casa Editrice Dielle Editore

Recensioni utente

Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono inserire recensioni. La preghiamo di, effettuale il login o registrarti