Carrello
(0 articoli) € 0,00

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: € 0,00

Artemide - Diana

Dea lunare, simbolo della pudicizia, della verginità, è anche dea della caccia, degli animali selvatici e dei campi coltivati.
La luna influisce su molti fenomeni terrestri, sulla vita delle piante, degli animali e degli uomini. Questa credenza arrivò fino ai Greci. Probabilmente un’antica dea orientale che i Greci conobbero nella Ionia.
Nonostante la sua aderenza alla luna non impedisce di avere diritto a sacrifici cruenti; è chiamata Trivia, come il suo astro, infatti è triplice: Selene, Artemide ed Ecate, luoghi e tempi diversi, sia nel mese lunare che nella vita delle donne, fanciulle, donne fertili e vecchie.
Per questo la sua immagine è posta agli incroci di tre strade. Eppure è il bosco, il luogo primitivo e selvaggio dove la dea vive.
Bella e solitaria, per alcuni è algida, per altri mostra tratti sessualmente ambigui, visto il suo vivere sola con le ninfe.
A lei Ifigenia viene sacrificata, ma la dea la salva: probabilmente un indizio di antichi sacrifici umani che la Grecia, ormai civilizzata, riteneva arcaici e crudeli.

Recensisci per primo questo prodotto

€ 8,00

Disponibilità: Disponibile

Collana "Le Divinità" di Giuliana Borghesani.

Ulteriori informazioni

Storia Antica Grecia
Autore Borghesani Giuliana
ISBN 9788899398194
Pagine 78
Lingua Italiano
Copertina Brossura
Rilegatura Fresata
Anno di pubblicazione 2019
Casa Editrice Dielle Editore

Recensioni utente

Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono inserire recensioni. La preghiamo di, effettuale il login o registrarti